Tu sei qui

Versione stampabileVersione PDF


Dirigenza ed Uffici amministrativi: P.zza Vittorio Veneto, 14/A 46020 Pegognaga (MN) Italy
Tel. +39 0376550658 Fax +39 03765546825
email (PEC):mnic83200b@pec.istruzione.it  email: mnic83200b@istruzione.it
C.F. 91011530200 - C.M. MNIC83200B
num. cc bancario: IT 23Q0103057770000010192193
Fatturazione Elettronica
[ dove siamo ]

IL TERRITORIO E L’AMBIENTE SOCIO CULTURALE

L’evoluzione del nostro territorio è senza dubbio legata ai mutamenti che hanno contrassegnato il passato più prossimo a noi. Ciononostante non vanno dimenticate le vicende naturali e storiche più lontane nel tempo, che ne hanno segnato le fondamenta. Il territorio di riferimento dell’Istituto Comprensivo di Pegognaga si colloca all’interno della Pianura dell’Oltrepo mantovano, Destra Po–Sinistra Secchia. La popolazione al 22/03/2011 è di 7267 abitanti di cui 11,53% di altra nazionalità ed è concentrata prevalentemente nel capoluogo e nelle località di Polesine, Galvagnina e Sacca. La percentuale media degli alunni di altra nazionalità nel nostro Istituto è invece del 20,7%, con una netta prevalenza della comunità Indiana nei tre ordini di scuola. Seguono quindi le comunità: Bengalese, Marocchina, Tunisina e Albanese.

Dal punto di vista socio-economico si individuano quali attività prevalenti l’agricoltura, la zootecnia, la produzione casearia, insediamenti di artigiani, industriali e del terziario. Nel Comune oltre alla presenza dell’Istituto comprensivo, vi sono il teatro comunale “Giuseppe Anselmi”, un centro sportivo polivalente ( calcio, tennis, atletica, palestre per vari sport), piscine comunali coperte e scoperte, il nuovo centro Culturale “Livia Bottardi Milani” e alcuni circoli o associazioni che costituiscono centri di aggregazione per i giovani. La storia di Pegognaga attesta l’attenzione ai servizi culturali: nelle carte dell’archivio storico si trovano tracce della biblioteca dal 1915 ed attorno a questo centro sono poi sorti il Museo Civico Archeologico dove sono conservati i numerosi reperti romani rinvenuti durante diversi scavi, oltre all’Informagiovani. Di notevole interesse naturalistico è il Parco di San Lorenzo, riconosciuto dalla Regione Lombardia “bene ambientale di interesse sovra comunale”.